L’ora del codice

L’Ora del Codice, in inglese The Hour of Code, è un’iniziativa nata negli Stati Uniti nel 2013 per far sì che ogni studente, in ogni scuola del mondo, svolga almeno un’ora di programmazione. E’ la modalità base di avviamento al pensiero computazionale consistente nello svolgimento di un’ora di attività in concomitanza con analoghe attività in corso in tutto il mondo. L’ ora si è svolta con i ragazzi della quinta A, quarta B, quarta D del plesso di via Galliani e gli alunni del Plesso Amendola con una lezione tradizionale, denominata Pensiero Computazionale, alla fine gli alunni ricevono l’attestato di partecipazione. 

L’obiettivo non è quello quello di far diventare tutti dei programmatori informatici, ma di diffondere conoscenze scientifiche di base per la comprensione della società moderna. Capire i principi alla base del funzionamento dei sistemi e della tecnologia informatica è altrettanto importante del capire come funzionano l’elettricità o la cellula.

È necessario che gli studenti apprendano questa cultura scientifica qualunque sia il lavoro che desiderano fare da grandi: medici, avvocati, giornalisti, imprenditori, amministratori, politici, e così via. Inoltre, la conoscenza dei concetti fondamentali dell’informatica aiuta a sviluppare la capacità di risoluzione di problemi e la creatività.